LOADING...

Sul palco del Teatro Capovolto CATERINA CROPELLI e THE BASTARD SONS OF DIONISO

29 Giugno, 2020

All’interno della variegata proposta estiva del Teatro Capovolto del Centro Servizi Culturali S. Chiara, non poteva certo mancare uno spazio dedicato alla musica e ai concerti. Ed è così che, grazie alla collaborazione con il Centro Musica di Trento, il mese di luglio sarà caratterizzato da un calendario di grande qualità per tutti i gusti: cinque appuntamenti, tutti di venerdì, che spazieranno tra la classica rivisitata, il cantautorato, il jazz, la musica elettronica e la musica folk. Il primo concerto in programma, venerdì 3 luglio, a partire dalle 21.30 vedrà esibirsi sul palco del Teatro Sociale – recintato a mo’ di Arena e rivolto verso Piazza Cesare Battisti – due realtà musicali fortemente legate al territorio trentino: la cantautrice CATERINA CROPELLI e il trio dei THE BASTARD SONS OF DIONISO.

Nata a Cles nel 1996, Caterina Cropelli si è avvicinata alla musica all’età di tredici anni, iniziando a suonare la chitarra. Nel 2016 ha partecipato ad X-Factor, per poi iniziare a comporre brani, aprendo i concerti di alcuni fra i grandi nomi della scena musicale italiana (Eugenio Finardi, Enrico Ruggeri e Irene Grandi). Nel giugno del 2019 è uscito il suo secondo inedito, “O2”, brano che ha visto la produzione artistica di Clemente Ferrari, che l’ha accompagnata anche al basso, tastiere e synt, assieme alle chitarre di Davide Aru, alla batteria di Cristiano Micalizzi e agli archi dello Gnu Quartet. Un successo che le ha permesso di trascorrere l’estate sui palchi di importanti festival italiani, in compagnia di Simone Cristicchi, Fabio Concato e Max Gazzé. Lo scorso 7 dicembre ha inoltre aperto l’esibizione di Carmen Consoli sotto la Cupola del Mart per il Concertone dell’Immacolata, presentando il suo terzo singolo “Quando”. Per Caterina il 2020 si è aperto con il live all’Ice Music Festival, in cui si è esibita con i Bastard Sons of Dioniso e Bugo, mentre nei primi giorni di marzo è uscito “Duemilacredici”, singolo che ha anticipato di pochi giorni l’uscita del suo primo disco di inediti, “Caterina”: dieci tracce in cui la cantautrice trentina racchiude tutto il suo mondo. Un universo fatto di musica, in cui vita e canzoni sono le due facce della stessa medaglia. L’album è stato prodotto da Piero Fiabane, arrangiato e registrato da Clemente Ferrari, e mixato da Marco Dal Lago.

Nati come power trio nel 2003, il gruppo The Bastard Sons of Dioniso è composto da Jacopo Broseghini (voce e basso), Michele Vicentini (voce e chitarra) e Federico Sassudelli (voce e batteria). La loro è una musica che prende spunto dal rock degli anni ’70, con venature hard di matrice zeppelliana e vocalizzi a tre voci che strizzano l’occhio ai Beatles ma anche a Crosby Stills Nash & Young. Tante esibizioni dal vivo, migliaia di chilometri in giro per il Triveneto e due album autoprodotti (Great Tits Heat! nel 2006 ed Even Lemmy Sometimes Sleeps nel 2007), prima di approdare in televisione, quasi per sbaglio, a X-Factor. Nel talent show musicale, il Trio vede l’opportunità di cambiare qualcosa, di far conoscere il loro rock anche oltre le barriere provinciali. E il successo, in effetti, non tarda ad arrivare: un secondo posto finale, un contratto con la Sony Music, e un EP, L’Amor Carnale, che in breve tempo diventa disco d’oro con oltre 40.000 copie vendute. Successivamente arrivano altri due album (“In Stasi Perpetua” e “Per non fermarsi mai”) e un lungo tour in giro per l’Italia, aprendo anche i concerti di artisti del calibro di Ben Harper, Robert Plant e Green Day. Ma loro attività in studio non si ferma, e danno così vita ad altri tre album: “The Bastard Sons of Dioniso” (2014), “Sulla cresta dell’ombra” (2016), disco unplugged, e “Cambogia”, uscito nel 2017.

Per quanto riguarda le MODALITÀ DI INGRESSO all’Arena di Piazza Battisti, l’accesso sarà contingentato e sarà consentito solamente previo acquisto del titolo a pagamento (5 euro), acquistabile online presso le Casse Rurali di Trento e presso la biglietteria del Teatro Auditorium (da lunedì a venerdì, dalle 16 alle 19). Si invita il pubblico a volersi presentare con congruo anticipo in ragione delle procedure di ingresso condizionate dai protocolli anti Covid-19. L’accesso verrà consentito a partire dalle ore 20.15. Si ricorda che è obbligatorio l’utilizzo delle mascherine e il rispetto del distanziamento sociale, in ogni fase di ingresso all’Arena. L’accesso in platea avverrà attraverso 3 varchi: Settore 1, Settore 2 e Settore 3, distinti per colore e numerazione. La numerazione del varco sarà indicata su ciascun biglietto. Una volta all’interno, lo spettatore dovrà obbligatoriamente sedersi sulle sedie di colore blu. In caso di pioggia, il Settore 1 è al coperto, mentre per il Settore 2 e 3 sarà possibile chiedere il rimborso.

Trento, 30 giungo 2020