LOADING...

News: torna l'estate di "DiCASTELINCASTELLO" 2024

08 July, 2024

Anche l’estate 2024 sarà ricca di eventi con il cartellone di “DICASTELINCASTELLO”, denso di appuntamenti da non perdere nei manieri provinciali. La consueta rassegna organizzata dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento in collaborazione con il Servizio Attività e Produzione Culturale della Provincia autonoma di Trento, il Coordinamento Teatrale Trentino e il Castello del Buonconsiglio.

Al CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO si inizierà venerdì 19 luglio con il primo film della rassegna Cinema sotto le stelle, quest’anno legata ai temi delle due mostre “Albrecht Dürer. Rinascimenti in riva all’Adige” e “Con spada e croce. Longobardi a Civezzano”. Nello scenografico e suggestivo giardino di Castelvecchio il museo proporrà nelle giornate di venerdì sera dal 19 luglio al 16 agosto (ingresso 3 euro) cinque pellicole con la possibilità di godersi i giardini e un aperitivo proposto dalla caffetteria del museo. Primo appuntamento venerdì 19 luglio con il film “Langobardi. Alboino e Romans” di Simon Vrech. Venerdì 26 luglio sarà proiettato il film “Tintoretto. Un ribelle a Venezia” per la regia di Giuseppe Domingo Romano, il 2 agosto sarà proposto “Leonardo da Vinci. Il genio a Milano” di Luca Lucini e Nico Malaspina, mentre venerdì 9 agosto toccherà a “La donna Longobarda” e “Langobardi, Grimoaldo, il primo re friulano”. Ultimo appuntamento il 16 agosto con il film “San Pietro e le basiliche papali di Roma” di Luca Viotto. 

Nel calendario estivo del Castello del Buonconsiglio, venerdì 30 agosto sarà proposto lo spettacolo di danza “Secret Dance” (orario 16, 17.30 e 18.30), con le coreografie di Raphael Bianco e i danzatori della compagnia EgriBiancoDanza: un’occasione per esplorare il gesto danzato nel suo aspetto più seduttivo, con la rappresentazione di affascinanti danze segrete che rivivranno nelle sale del Castello. Brevi momenti di passione con epiloghi differenti, paralleli alla sobrietà dell’apparenza. Venerdì 13 settembre, invece, dalle ore 17 tornerà al Buonconsiglio il Trionfo Tridentino, il grande evento dedicato alla festa rinascimentale tenutasi nel maniero nel 1547. Partendo da questo evento sarà proposta la ricostruzione della festa con uno spettacolare corteo di personaggi rappresentanti le figure dei Tarocchi, a conferma di come fosse in voga nel Rinascimento questo gioco di carte allegorico e divinatorio. Con i costumi e gli allestimenti scenografici di Chiara Defant.

Anche quest’anno CASTEL BESENO, il maniero che domina la Vallagarina, sarà teatro di suggestive rievocazioni storiche. Nei fine settimana dal 13 luglio al 1 settembre (ore 12.00 - 14.00 e 16.00) a Castel Beseno ci saranno gli “Armigeri al castello”, le animazioni che prevedono la presenza di una decina di re-enactors appartenenti al Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche, con relativo accampamento. Il bastione nord del castello sarà teatro delle dimostrazioni, degli addestramenti e delle spiegazioni al pubblico. I gruppi, per attività ed equipaggiamento, saranno naturalmente collegati alle vicende storiche legate alla battaglia di Calliano. Durante la visita il pubblico potrà indossare e toccare repliche fedeli di parti delle armature come l'elmo, il guanto, il petto.  

Il 10 e 11 agosto, sempre a Castel Beseno, ritorna il grande evento “All’armi, all’armi”, durante il quale il maniero sarà preso d’assalto da centinaia di armigeri, ricreando l’atmosfera cinquecentesca dei campi di battaglia con tende, soldati, armi, stendardi, abbigliamento ed attrezzature che rievocheranno la vita quotidiana del tempo e l'atmosfera degli assedi e delle battaglie.

A CASTEL STENICO sarà di scena l’arte della Falconeria, ossia l’arte della caccia con il falco, e a questo tema saranno ispirati i cinque fine settimana dal 3 agosto al 1 settembre che vedranno a Castel Stenico le esibizioni di falconieri e dimostrazioni di addestramento dei volatili. Nel corso della giornata saranno proposte tre esibizioni (ore 11.00, ore 14.00 e ore 16.00), e i visitatori saranno aiutati a conoscere i rapaci presenti nel nostro territorio, purtroppo a rischio di estinzione a causa della minaccia continua dell’uomo e dell’ambiente. 

 

A CASTEL CALDES nelle giornate di sabato 20 luglio e sabato 17 agosto il Teatro delle Quisquilie proporrà lo spettacolo per famiglie “La leggenda di Olinda”, una leggenda ambientata proprio nel Castello di Caldes, in cui si narra l’amore contrastato tra la giovane Olinda e il menestrello di corte Arunte. Con Massimo Lazzeri e Laura Mirone narratori, e con Adele Pardi al violoncello e voce.

A CASTEL THUN sabato 3 agosto (dalle ore 14 alle ore 22) e domenica 4 agosto (dalle ore 10 alle 18) ci sarà l’evento “Le passioni della corte”. A Castel Thun, rivivremo le passioni della corte attraverso la ricostruzione di una giostra cavalleresca con esibizioni equestri a cura dei Cavalieri del Re Nero, animazioni con ronde, guardie e dimostrazioni di scherma a cura di gruppi storici della CERS Italia. La Tenda delle curatrici proporrà la cura con le erbe, pietre dure, uso degli incensi e vini medicamentosi con Ildegarda de Chavencon e la sua aiutante. L’Associazione per la Storia organizzerà per i più piccoli Il percorso del Cavaliere: una serie di prove di abilità con rilascio della pergamena al termine dell’impresa. I Buffoni di Corte, un duo di giullari, animeranno ulteriormente l’atmosfera. Rievocatori storici offriranno spettacoli e animazioni, con un’area dedicata ai bambini. Sabato 27 luglio e sabato 14 settembre (ore 16) andrà invece in scena “La principessa rapita”, racconto che ha per protagonista un giovane e svampito conte che, affiancato dal suo fido servitore, si accinge a salvare una bellissima principessa tra castelli misteriosi, pericoli, colpi di scena, colpi di fulmine, una buona stella che veglia dall’alto e tante risate. Uno spettacolo comico e avventuroso per bambini e famiglie di e con Giacomo Anderle e Alessio Kogoj. 

Informazioni generali
Il biglietto di ingresso al Castello consente di prendere parte gratuitamente a tutti gli eventi in programma, fino ad esaurimento posti. 

Trento, 8 luglio 2024
 

Documenti utili