LOADING...

News Living memory, il primo festival della memoria

20 Gennaio, 2021

Quest'anno a Trento si svolgerà “Living Memory” il primo Festival della Memoria proposto dall'associazione Terra del fuoco Trentino con il contributo della Provincia autonoma di Trento e della Fondazione Museo storico del Trentino in parte ospitato al Teatro Benvenuto Cuminetti del Centro Servizi Culturali S.Chiara.

Il progetto Living Memory si articolerà in due parti principali: dal 19 al 27 gennaio sarà proposto un calendario di appuntamenti teatrali, mostre e laboratori per approfondire il tema della storia e della memoria della Shoah che culminerà con l'incontro con due degli ultimi testimoni viventi di quei fatti: Oleg Mandic, l'ultimo bambino a varcare i cancelli di Auschwitz, e Lidia Maksymowicz, rinchiusa nel campo nel 1942 all'età di due anni. Le attività sono suddivise in un programma specifico per le scuole e in un percorso aperto a tutta la cittadinanza. Vista l’attuale situazione sanitaria, tutto il progetto sarà fruibile in forma virtuale questo link.

La seconda parte del progetto prevede un percorso di eventi che ci accompagnerà fino al 27 gennaio 2022. Il Treno della memoria tornerà a viaggiare verso Auschwitz con un percorso a tappe, animato da “Alfieri di memoria” che prenderanno in eredità il testimone della memoria ricevuto dai sopravvissuti e attraverseranno confini e territori in tutta Europa. Una fiaccola ideale che tiene accesa la memoria e illumina il presente arriverà ai cancelli di Auschwitz esattamente un anno dopo dopo essere partita da Trento, il 27 gennaio 2022. 

Il programma:

- 19 gennaio, ore 18.30. Apertura del Festival della Memoria “Living Memory”e inaugurazione della mostra ufficiale, messa a disposizione dal Museo di Auschwitz-Birkenau “German Nazi Death Camp Konzentrationslager Auschwitz”. Accanto ai rappresentanti istituzionali, interverrà in collegamento Jadwiga Pinderska-Lech, direttrice della Casa editrice del Museo di Auschwitz-Birkenau. L'incontro è dedicato a tutta la cittadinanza.
- 20 gennaio, ore 10. Lezione-incontro con visita virtuale di Auschwitz-Birkenau con la guida del campo Michele Andreolla. L'incontro è pensato per la scuola secondaria di primo grado e il primo biennio della scuola secondaria di secondo grado.
- 21 gennaio, ore 10. Spettacolo teatrale “L’istruttoria” di Peter Weiss, con Marco Alotto, sonorizzato dal vivo da dj Gips e Nicola Segatta. A seguire, dialogo con i protagonisti. Lo spettacolo andrà in scena al Teatro Cuminetti, ma potrà essere seguito solo online; è pensato per la scuola secondaria di secondo grado. 
- 22 gennaio, ore 10. Incontro-testimonianza con Lidia Maksymowicz, sopravvissuta alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. L'incontro è pensato per la scuola secondaria di primo e secondo grado.
- 23 gennaio, ore 17. Proiezione del film “A journey” di Giacomo Gabrielli. A seguire dialogo con il regista. L'incontro è dedicato a tutta la cittadinanza.
- 24 gennaio, ore 18. Spettacolo teatrale “L’istruttoria” di Peter Weiss, con Marco Alotto, sonorizzato dal vivo da dj Gips e Nicola Segatta. A seguire, dialogo con i protagonisti. Lo spettacolo (in replica) è dedicato a tutta la cittadinanza.
- 25 gennaio, ore 10. Lezione-incontro con visita virtuale di Auschwitz-Birkenau con la guida del campo Diego Audero. L’incontro è pensato per la scuola secondaria di secondo grado. 
- 25 gennaio, ore 12. Lezione teatralizzata “Ridere nei Lager”, a cura di Renato Forte, Robin Edizioni (a cura dell'Associazione nazionale Treno della memoria).
- 25 gennaio, ore 20.30. Lezione-incontro con visita virtuale di Auschwitz-Birkenau con la guida del campo Diego Audero. L’incontro è dedicato a tutta la cittadinanza.
- 26 gennaio, ore 10. Incontro-testimonianza con Oleg Mandic, sopravvissuto alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. L'incontro è pensato per la scuola secondaria di primo e secondo grado.
- 26 gennaio, ore 20.30. Incontro-testimonianza con Oleg Mandic, sopravvissuto alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. L'incontro è dedicato a tutta la cittadinanza.
- 27 gennaio, ore 11. Presentazione teatralizzata de “La Rosa Bianca”, a cura dell'associazione Terra del Fuoco Mediterranea. A seguire incontro-confronto “Il futuro della memoria: uno sguardo sull’oggi”. 
- 27 gennaio, ore 16. Celebrazioni ufficiali con le autorità, messaggi video dei sopravvissuti, presentazione e lancio del percorso verso il 2022 con la partenza degli “Alfieri della memoria”. 

info > Provincia autonoma di Trento
info> Fondazione Museo Storico del Trentino