LOADING...

inDanza.21 approda ad Ala con due serate firmate da Riccardo Buscarini e da Pablo Girolami

13 Luglio, 2021

Nuovo appuntamento con il Circuito Danza del Centro Servizi Culturali S. Chiara. L’evento, racchiuso all’interno della Stagione inDanza.21 curata dal m° Renato Zanella, mette in calendario un doppio spettacolo, il 16 e il 18 luglio, che si svolgerà all’interno della meravigliosa cornice di Palazzo Taddei di Ala, in occasione della 24ma edizione del Festival Città di Velluto, evento promosso dal Comune di Ala in collaborazione con il Coordinamento Teatrale Trentino, e con la direzione artistica di Riccardo Ricci, in programma dal 16 al 18 luglio.

Il primo appuntamento, venerdì 16 luglio (ore 18.30 e ore 21.30) avrà per protagonista il danzatore e coreografo Riccardo Buscarini con una produzione site specific realizzata in collaborazione con il Centro S. Chiara dal titolo “Sipario”. Si tratta di un’installazione per corpo e costume che Riccardo Buscarini ha appositamente pensato per il Festival Città di Velluto e dedicato al borgo di Ala e alla sua storia. Ispirandosi alla iconografia del ritratto dall’Umanesimo alla Modernità, il coreografo, in questa occasione anche nelle vesti di danzatore, attraversa il costume creato dalla costumista Mara Pieri e trasforma il tessuto vermiglio in una serie di immagini in continua evoluzione al suono di una playlist di musiche provenienti da diverse epoche della storia.

“Sipario” è un omaggio ad un’arte, quella del tessuto, attraverso la danza, arte che porta con sé l’ambizione di intrecciare architetture effimere nello spazio e nel tempo.

 

Domenica 18 luglio, invece, sempre all’interno del Palazzo Taddei di Ala, ci sarà spazio per un’altra performance realizzata in collaborazione con il Centro S. Chiara, che vedrà protagonista la compagnia Ivona. Alle ore 18.30, nel cortile interno, verrà proposto “Attraverso gli antichi muri – studio”, un piccolo assaggio, un preludio ideato da Pablo Girolami (direttore artistico della compagnia) per due danzatori, che anticiperà quanto verrà proposto successivamente. Alle ore 21.30, infatti, il pubblico potrà assistere a “Attraverso gli antichi muri”, serata in cui Girolami presenterà il progetto “Manbuhsa site specific”: uno spettacolo di danza contemporanea in cui i danzatori si moltiplicheranno contemporaneamente nei diversi spazi architettonici di Palazzo Taddei (dal cortile al giardino del pozzo), dando vita ad un connubio tra la danza e il contesto architettonico. Un incontro tra i movimenti dei corpi e il chiaro-scuro dei muri.

 

Info biglietti

Biglietti in prevendita su questo sito al costo di 5 euro (biglietto unico), ad eccezione dell’appuntamento delle ore 18.30 di domenica 18 luglio, “Attraverso gli antichi muri - Studio”, per il quale è previsto un titolo di ingresso al costo di 2 euro.

Biglietti acquistabili anche presso la cassa di Palazzo Taddei prima dello spettacolo.

Si informa che, in caso di maltempo, lo spettacolo verrà annullato.

 

Trento,  13 luglio 2021