LOADING...

News : Nicola Galli a Fiavè e Cles per Sconfinamenti

17 Agosto, 2021

Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento, in collaborazione con il Festival Oriente Occidente di Rovereto per la rassegna Sconfinamenti, Natura, danza, ritualità, nell’ambito di InDanza.21 (rassegna curata dal m° Renato Zanella) presenta a Fiavè e Cles il 21 e 22 agosto“Il mondo altrove”, il nuovo lavoro corale di Nicola Galli, artista di punta della scena nazionale, di cui così parla il critico Nicola Arrigoni “una danza che guarda agli archetipi della ritualità magica in cui spazio e oggetti diventano scenari affacciati sull’indicibile, sull’eterno, sul mistero della vita e del creato”.


Coreografo e danzatore ferrarese, Nicola Galli (classe 1990) ha intrapreso la strada autoriale nel 2010. In poco più di due lustri ha ottenuto riconoscimenti dalla critica nazionale (Premio Danza&Danza 2018 ‘coreografo emergente’) e sviluppato una poetica delineata da una indagine coreografica sulla forma e il movimento puro non privi di un profondo sguardo sull’animo umano. Galli riserva un’attenzione particolare alla messa in scena con al centro l’uso chirurgico e poetico della luce nonché alle scelte musicali per lo più orientate a compositori contemporanei come Edgard Varèse, John Cage, Steve Reich o Giacinto Scelsi.


Il suo nuovissimo lavoro, coprodotto da Inteatro e Oriente Occidente, si intitola Il mondo altrove: una creazione coreografica in forma di rituale danzato, che celebra, secondo una logica scenica, il moto di un mondo inesplorato. Nel tracciare un percorso ideale tra Occidente e Oriente, il lavoro è liberamente ispirato ai rituali indigeni dell'America del Sud, ai simboli e alle tradizioni del teatro Nō giapponese, e all'ossessiva, per certi versi mistica ed eccentrica, ricerca musicale del compositore Giacinto Scelsi intorno all'idea sferica del suono.


Dalla porta centrale - che domina lo spazio e cela un altrove - avanzano quattro figure sciamaniche finemente adornate per condurre una cerimonia magica e senza tempo. Il movimento dei corpi è definito da una rigorosa partitura coreografica mentre i volti dei quattro interpreti sono coperti da maschere preziose, plasmate dagli stessi danzatori durante il processo creativo, che richiamano canoni del teatro asiatico balinese, giapponese e indiano.
L'azione è pensata al crepuscolo, abbracciata dalle cromie lucenti dell'oro, del ciano e del porpora, per sciogliersi in un dialogo gestuale notturno, espressione di sostegno vicendevole, dono perpetuo, comunione universale e celeste. Invitato a decifrare i geroglifici di questa civiltà ignota e a varcare i propri confini, il pubblico si scoprirà straniero tra gli stranieri.

 

“Il mondo altrove”
21 agosto Parco Archeo Natura di Fiavè h. 17.30: lo spettacolo avrà luogo al termine di una passeggiata lungo gli spazi del parco, tra installazioni e incursioni artistiche a cura della compagnia. L’evento è realizzato in collaborazione con la Soprintendenza per i beni culturali-Ufficio beni archeologici della PAT, APT Terme di Comano Dolomiti e Comune di Fiavé.


22 agosto Area Archeologica Campi Neri di Cles h 18.30: la performance sarà preceduta da una passeggiata guidata con un esperto del luogo tra gli spazi dell’Area Archeologica Campi Neri, in collaborazione con il Comune di Cles.  


Info e biglietti
Si ricorda che dal 6 agosto 2021 per accedere agli eventi del Centro S. Chiara sarà necessario esibire il Green Pass, come previsto dal Decreto-Legge 23 luglio 2021 n. 105. Per partecipare è necessario quindi essere muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19.


L’ingresso allo spettacolo di sabato 21 agosto sarà composto da: un biglietto per il Parco Archeo Natura di Fiavè ad una tariffa ridotta di 5 euro (che sarà necessario acquistare in loco a partire dalle ore 17), e un biglietto per l’evento al costo di 2 euro, acquistabile sul sito www.primiallaprima.it


Per partecipare allo spettacolo di domenica 22 agosto è invece previsto un biglietto al prezzo unico di 2,50 euro, acquistabile su www.primiallaprima.it
In caso di maltempo entrambi gli eventi verranno annullati.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.orienteoccidente.it


Trento, 17 agosto 2021

Documenti utili