LOADING...

News: Trento MusicAntica 2020

17 Settembre, 2020

Torna dal 22 settembre Trento Musicantica, il festival che trasforma il capoluogo trentino nel centro pulsante della musica antica. Concerti, incontri e presentazioni scandiscono la variegata programmazione della rassegna che quest’anno, nel ventennale della nascita del “Gruppo Vocale Laurence Feininger” e della grande esposizione bibliografica Jubilate Deo, giunge alla 34esima edizione. Progetto e cura artistica del Festival: Danilo Curti, Roberto Gianotti, Marco Gozzi.

Al via martedì 22 settembre 2020 la 34esima edizione di Trento Musicantica, il festival che porta in scena l’incanto della musica antica in un mosaico di storie e suggestioni. Il calendario della manifestazione vede in scaletta concerti e appuntamenti riuniti sotto il titolo Jubilate et exultate per un viaggio che si addentra nel vasto repertorio della musica antica italiana, tra pagine note e programmi di rara esecuzione. Organizzato dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara e dal Centro di eccellenza Laurence K.J. Feininger, il Festival crea occasioni di incontro e di scoperta, con la musica pronta a offrirsi come linguaggio di memorie e di singolari esplorazioni.

Il concerto inaugurale (martedì 22 settembre, ore 18, Sala Grande, Castello del Buonconsiglio, ingresso libero con obbligo di prenotazione) vede protagonista, diretto da Roberto Gianotti, il Gruppo vocale Laurence K.J. Feininger, nato nel 2000 per valorizzare e far conoscere il vastissimo repertorio di musica liturgica conservato nella Biblioteca Musicale Laurence Feininger all’interno del Castello del Buonconsiglio. Il programma della serata, che prevede anche una conferenza e una mostra di codici della biblioteca a vent’anni dalla grande esposizione bibliografica Jubilate Deo, vede sul leggio un ricercato alternarsi di musiche dai codici liturgici della “Biblioteca Laurence Feininger” e dai Codici musicali trentini di polifonia del Quattrocento.

“Jubilate et exultate: la trentaquattresima edizione del Festival Internazionale Trento Musicantica non si lascia intimorire dall’emergenza sanitaria – dichiara Danilo Curti – e, grazie alla feconda e bella collaborazione con il Festival Regionale di Musica Sacra in inedita versione autunnale, mostra nove concerti e tre importanti eventi collegati, con una indiscutibile qualità artistica e con proposte nuove e stimolanti.”

Il prossimo appuntamento sarà venerdì 9 ottobre presso la Badia di San Lorenzo a Trento con il gruppo vocale Beauty Farm di Vienna, compagine dedita alla polifonia rinascimentale. Il concerto vedrà il settimino vocale impegnato in un concerto monografico dedicato a Giovanni Pierluigi da Palestrina e alla sua messa polifonica Missa Papae Marcelli.