LOADING...

BOLERO SOIRÉE @CircuitoInDanza

Fulcro dello spettacolo, che si compone di estratti da coreografie di grande successo attualmente nel repertorio della compagnia, sarà una suite del celeberrimo BOLERO, brano fra i più noti e ascoltati della storia della musica, firmata dal direttore artistico Michele Merola. Nel realizzare una nuova versione coreografica i questo brano – meccanismo a orologeria dalla rigorosa precisione – Merola si è confrontato con la musica ossessiva e ripetitiva di Maurice Ravel, cercando di comprenderne l’identità, la ragione e la funzione. L’ispirazione del coreografo si è focalizzata sul ventaglio inesauribile dei rapporti umani, in particolare quelli di coppia, dentro ai quali, spesso, registriamo le reciproche e inconciliabili distanze tra uomini e donne, quel “muro trasparente” che li divide. Bolero viene dunque raccontato come una non-storia, fantastica ma possibile, comunque pertinente al mondo reale: una sorta di astratta fiaba amara, allegoria del dolore di vivere e dell’incomprensione fra esseri umani. Su questa stessa musica è intervenuto il compositore Stefano Corrias creando una sua propria partitura musicale, liberamente ispirata al brano di Ravel, che si inserisce in tre diversi momenti  della coreografia. I tre frammenti sottolineano i momenti più intimi, e più veri, di ognuno di noi, quando siamo lontano dagli sguardi degli altri, e lontani dal rumore assordante del mondo. La suite di Bolero occuperà per intero la seconda parte dello spettacolo che si aprirà con un estratto da PULCINELLA, una creazione di  Michele Merola su musiche di Stefano Corrias che vede il coreografo interrogarsi a fondo sul modo in cui questa maschera della Commedia dell’Arte italiana è rinata sulle scene del teatro di danza del Novecento.   Seguirà un estratto da LE SILFIDI, un classico del ballet blanc su partiture per pianoforte di Fryderyk Chopin, nel quale si cimenta il coreografo spagnolo Gustavo Ramirez Sansano contravvenendo alla tradizione e superando convenzioni, miti e luoghi comuni. Lo spettacolo in scena a Cles proseguirà con un estratto da USCITE DI SICUREZZA, una coreografia di Enrico Morelli di impostazione contemporanea su musiche di Ben Frost, dei Vex’d e di Max Richter che ci trasporta in un  mondo sotterraneo immerso nella nebbia e attraversato dalle veloci contrazioni dei corpi. Chiuderà la prima parte dello spettacolo un estratto da NARCISO, una coreografia di Michele Merola su musiche del compositore islandese Olafur Arnalds che trova nella dissacrazione il mezzo per descrivere il nostro rapporto con il mondo antico e con il mito.  

Date spettacolo

23

Gennaio, 2018

Cles - Teatro Parrocchiale

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 61 eventi

25

Ottobre, 2020

20.30

TRE SORELLE

Teatro SanbàPolis Trento

27

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

27

Ottobre, 2020

20.30

l'Ateneo dei Racconti

Teatro SanbàPolis Trento

27

Ottobre, 2020

21.00

Nomad - In cammino con Bruce Chatwin

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

28

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

29

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

29

Ottobre, 2020

20.30

STORIE DI MARE E PICCOLE TERRE

Teatro Auditorium Trento

30

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

30

Ottobre, 2020

20.30

IL TEATRO ALLA MODA DI BENEDETTO MARCELLO

Trento - castello del Buonconsiglio

30

Ottobre, 2020

20.30

STORIE DI MARE E PICCOLE TERRE

Teatro Auditorium Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità