LOADING...

CAROVANA NOW

Nomadic orchestra of the world e nuove tribù zuluArriva in Italia la splendida Carovana NOW, un progetto di incontro tra musicisti indiani e italiani legato al tema del nomadismo, promosso da Laura Di Nitto, autrice e regista della RAI, per l’associazione Chinh India Italia. Uno spettacolo unico in cui la musica etnica e folk delle comunità nomadi del Rajasthan e dell’Haryana si mescola con il folk-rock delle Nuove Tribù Zulu (NTZ). Bhopa, Kalbelia, Banjara, sono i nomi delle tribù erranti con cui il gruppo italiano divide il palco da mesi, nel viaggio che li ha portati a suonare da Nuova Delhi all’Italia. In questa formazione, strumenti affascinanti come la Ravanatha, padre ancestrale del violino, il Been, fiato degli incantatori di serpenti e il Bophang, percussione “a corda” artigianale, rivelano tutta la loro modernità e originalità nell’incontro con le sonorità mediterranee, balcaniche e rock delle NTZ.La danza sinuosa e a tratti travolgente arricchisce di fascino le performance dal vivo e catalizza qualsiasi spettatore per intensità, magia e colore. Il rapporto tra le Nuove Tribù Zulu e il mondo nomade non è occasionale: comincia a metà degli anni novanta, passa attraverso la realizzazione del primo videoclip “Zingara” girato nel campo di Vicolo Savini a Roma nel 2001 e la collaborazione con le Chejà Celen, le giovani danzatrici rom di Roma, e culmina, infine, nell’esplosivo incontro con l’India.Iniziativa a cura di Provincia Autonoma di Trento Assessorato alla solidarietà internazionale e alla convivenza CinformiIn collaborazione con Festival “Sconfinando” di Sarzana Direzione artistica Carmen BertacchiAndrea Camerini voce, flautoPaolo Camerini contrabbasso, bassoRoberto Berini batteria, percussioniLudovica Valori fisarmonica, tromboneMassimo Diotallevi sassofonoValerio Guaraldi chitarraEugenio Vatta sound engineerSuraj Bhopa ravanhatha e voceRadhey Nath been e vocePooran Nath been e dapli playerKesar Nath beenRakesh Bhopa bapangPrakash Nath bapangRajki Nartaki Kalbeliya danzaMeenakshi Vinay RaiNOW/Chinh India project directorsLaura Di NittoNTZ/NOW/Chinh India Italia project managerAndrea CameriniNOW artistic directorUn Piano convivenza per il TrentinoIl Trentino si è dotato di un Piano di interventi in materia di convivenza articolato in una serie di ambiti di lavoro: operazione ascolto, studi a supporto della convivenza, attività di informazione e di formazione, incontro delle culture e accoglienza. Il Piano è stato approvato dalla Giunta provinciale nel febbraio scorso su proposta dell’assessore alla solidarietà internazionale e alla convivenza Lia Giovanazzi Beltrami. Si tratta di uno strumento che coinvolge tutti i soggetti, pubblici e privati, interessati all’immigrazione e alla convivenza fra culture diverse, pensato per favorire la coesistenza e l’armonia delle differenze, mettendo al tempo stesso al centro la persona e i suoi bisogni specifici. L’impegno di soggetti pubblici e privati del Trentino in questo settore è ben noto. Esso ha trovato compiuta evidenza anche nel documento programmatico per la XIV legislatura, in cui si parla di “autonomia come modello di convivenza, di coesione, di innovazione sociale e culturale”. Nel documento si considera inoltre “ormai strutturale e necessaria per il nostro sviluppo la presenza di cittadini stranieri regolari, i quali devono rispettare le regole e i doveri verso la Comunità che li ospita e ai quali si devono garantire i diritti di cittadinanza”. Alcuni degli obiettivi che si intendono raggiungere con il Piano convivenza, attraverso 21 azioni, sono in particolare: favorire l’ascolto tra istituzioni, enti, associazioni, migrantes e autoctoni, allo scopo di sviluppare relazioni positive tra i diversi attori e di raccogliere e diffondere utili suggerimenti per sostenere la convivenza; ricercare e studiare modalità di relazione tra le culture presenti in Trentino allo scopo di individuare e acquisire regole e valori comuni, pur nel rispetto della differenza, attraverso incontri e dibattiti tra i diversi soggetti portatori di interesse; favorire il dialogo tra le diverse culture, identità e religioni consentendo l’individuazione di punti di incontro che possano stimolare ulteriormente la comunicazione a diversi livelli, per superare reciproche diffidenze e paure infondate. L’attuazione del Piano è demandato al Cinformi (Centro informativo per l’immigrazione) dell’assessorato alla solidarietà internazionale e alla convivenza della Provincia autonoma di Trento e l’iniziativa “Itinerari folk” rientra pienamente nelle finalità del Piano convivenza perché valorizza attraverso la musica le diverse identità culturali.

Date spettacolo

12

Luglio, 2009

Trento - Piazza Battisiti

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 38 eventi

04

Ottobre, 2020

TEO TEOCOLI in Restyling

Teatro Auditorium Trento

organizzato da FiabaMusic
 

09

Ottobre, 2020

21.00

LA MISSA PAPÆ MARCELLI DI PALESTRINA

Trento – Badia di San Lorenzo

10

Ottobre, 2020

21.00

Davide Toffolo - UploadSounds

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

13

Ottobre, 2020

20.30

UN RITRATTO DI ISABELLA LEONARDA (1620-2020) ED ALTRE MONACHE COMPOSITRICI

Trento – Chiesa di San Francesco Saverio

18

Ottobre, 2020

11.00

LE MUSICHE DI SAN PIETRO

Trento – Chiesa di San Francesco Saverio

23

Ottobre, 2020

20.30

BAROCCO SACRO: GIOVANNI LEGRENZI

Trento – Chiesa di San Francesco Saverio

24

Ottobre, 2020

21.00

Caterina Cropelli - UploadSounds

Pergine - Teatro Comunale

30

Ottobre, 2020

20.30

IL TEATRO ALLA MODA DI BENEDETTO MARCELLO

Trento - castello del Buonconsiglio

05

Novembre, 2020

20.30

ROMEO E GIULIETTA - Una canzone d'amore

Teatro Sociale Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità