LOADING...

Difé Kako e le Miroir des Songes - Divers-Cités Féminines

Concezione Chantal Loïal, Sabine NovelCoreografia e interpretazione Chantal Loïal - danzatrice afro-antillese, Sabine Novel – danzatrice contemporanea e barocca, Mélanie Lomoff – ballerina classica e contemporanea, Claire Joubert - equilibrista e contorsionistaMusicisti Edouard Lepec (balafon), Mav Mavoula (percussioni)Luci Emmanuel GarySuono Eric PernotCostumi Sheida Bozorgmehr, Céline JeanTesti estratti da Récitations di Georges AperghisCoproduzione di Oriente Occidente e della Provincia autonoma di TrentoSpettacolo realizzato con il sostegno del Ministère de l’Outremer, Ministère de la Culture, Drac Guyane, Conseil Régional de Guyane, Conseil Général de Guyane, Centre National de la Dansedurata 55 minuti sabato 1 settembreRovereto Piazza Loreto e centro storico ore 18.30prima nazionaleDifé Kako DéfiléCoreografia Chantal LoïalMusicisti Robert Mavoula, Edouard Lepec, Olivier Letur, Jacques Delamare, Thierry Galand, Anildo Silva, Laurent Loit, Sébastien MalherbeCantanti Tania Jean, Gilbert AnastaseDanzatori Chantal Loïal, Sabine Novel, Isabelle Bayard, Tania Jean, Julie Sicher, Rita-Hélène Deshauteurs, Emmanuelle Chériouxcon la partecipazione degli stagisti del laboratorio di danza afro-antillana organizzato dal CID Centro Internazionale della DanzaCoproduzione di Oriente Occidente e della Provincia autonoma di Trentodurata 90 minutidomenica 2 settembreRovereto Piazza Polo Museale ore 18prima nazionaleDifé Kako BalCoreografia Chantal LoïalMusicisti Robert Mavoula, Edouard Lepec, Olivier Letur, Jacques Delamare, Thierry Galand, Anildo Silva, Laurent Loit, Sébastien MalherbeCantanti Tania Jean, Gilbert AnastaseDanzatori Chantal Loïal, Sabine Novel, Isabelle Bayard, Tania Jean, Julie Sicher, Rita-Hélène Deshauteurs, Emmanuelle Chérioux Coproduzione di Oriente Occidente e della Provincia autonoma di Trentodurata 150 minuti Figlio della globalizzazione, ma anche del desiderio di incontrare l’altro scambiandosi i propri saperi in un confronto tra tecniche del corpo e origini culturali, il meticciato linguistico segna molte opere legate alla danza contemporanea. Lo spettacolo proposto dalla compagnia Difé Kako insieme al gruppo Le Miroir des Songes ne è immediato esempio a partire dal titolo: Divers-Cités Féminines, un gioco di parole che pone in primo piano il confronto tra diversità di luoghi, di qualità espressive, di linguaggi al femminile. E’ concepito in tandem da Sabine Novel, cantante e fondatrice di Le Miroir des Songes, gruppo che si occupa dell’incontro tra il barocco e la danza contemporanea, e da Chantal Loïal, direttrice di Difé Kako, compagnia che lavora sul mélange tra danze africane e delle Antille e il cui nome significa in creolo “qualcosa che scalda”. Lo spettacolo ruota attorno alle relazioni che si creano tra le interpreti nonché co-autrici della coreografia. Sono quattro, si sono conosciute lavorando nella compagnia della coppia Montalvo/Hervieu e hanno formazioni abbastanza contrastanti: Chantal Loïal è una danzatrice afro-antillese, Mélanie Lomoff, che ha tra l’altro alle spalle l’esperienza con i Ballets C. de la B. di Platel, mixa classico e danza contemporanea, Sabine Novel sposta l’attenzione sui nessi tra il barocco e l’attualità, Claire Joubert si presenta come equilibrista e contorsionista. Il tutto shakerato con percussioni e balafon. Molto applaudito in Francia, lo spettacolo è stato definito un’ode al femminilità. Difé Kako è presente a Rovereto anche con due eventi di strada: Défilé e Bal. Il primo è una parata dallo spirito festivo che attraverserà la città. Vi partecipano i danzatori e i musicisti della compagnia nonché i partecipanti al workshop che Difé Kako tiene al Festival. Un appuntamento ludico per avvicinarsi alla cultura di strada africana e antillese. Bal si rifà alle tradizionali serate danzanti chiamate nelle Antille Zouk, manifestazioni conviviali con danza, musica dal vivo e canto alla quali il pubblico sarà invitato calorosamente a partecipare: un modo fresco per sperimentare il richiamo all’antica tradizione delle Antille tra mazurche e quadriglie, con incursioni nei balli africani e brasiliani. Ulteriore invito alla relazione. Oriente Occidente 2007 download (pdf 11 Kb)  

Date spettacolo

31

Agosto, 2007

Teatro Sociale

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 61 eventi

25

Ottobre, 2020

20.30

TRE SORELLE

Teatro SanbàPolis Trento

27

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

27

Ottobre, 2020

20.30

l'Ateneo dei Racconti

Teatro SanbàPolis Trento

27

Ottobre, 2020

21.00

Nomad - In cammino con Bruce Chatwin

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

28

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

29

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

29

Ottobre, 2020

20.30

STORIE DI MARE E PICCOLE TERRE

Teatro Auditorium Trento

30

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

30

Ottobre, 2020

20.30

IL TEATRO ALLA MODA DI BENEDETTO MARCELLO

Trento - castello del Buonconsiglio

30

Ottobre, 2020

20.30

STORIE DI MARE E PICCOLE TERRE

Teatro Auditorium Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità