LOADING...

SCAPPO A TEATRO - CHIAMATEMI CIRANO!

Teatro Città MurataCHIAMATEMI CIRANO!liberamente ispirato al Cyrano de Bergerac di Edmond Rostandtesto, regia, musiche; Stefano AndreoliCirano; Marco ContinanzaRossana; Elisa CarnelliCristiano; Davide Marranchelliscenografie; Raffaele ContinanzaSpettacolo sostenuto nell’ambito del Progetto Next della Regione LombardiaIl personaggio di Cirano è estremamente affascinante in quanto rappresenta il riscatto della bellezza dell’intelletto su quella del corpo, della visuale morale e poetica dell’esistenza su quella pragmatica e materialista, del valore della libertà su quello della convenienza. Cirano, non riuscendo a guardarsi allo specchio con serenità, volge il suo sguardo altrove, dentro di sé. Qui scopre un mondo poetico, libero e ricco di valori morali. E decide di portare questo mondo anche fuori da sé. Quante volte, da ragazzi, ci siamo chiesti o ci hanno chiesto: «Cosa farai da grande?». Per Tommaso, il protagonista di questa storia, ragazzo sveglio e intelligente ma con un naso assai pronunciato, avendo conosciuto un’antica e appassionata storia scritta molto tempo fa, la risposta è invece sempre pronta ed immediata: «Chiamatemi Cirano!». Tommaso fugge la realtà insicura di ogni giorno, fatta di continui scherzi ed allusioni, proiettandosi in un futuro composto non da piccole ma inutili vendette, ma dalla certezza che alla fine vincano le sue grandi qualità e che la poesia sia un efficace baluardo contro la stupidità e l’omologazione della bellezza.APPROFONDIMENTOL’idea di costruire uno spettacolo sul personaggio di Cirano rivolto ai più giovani, nasce dalla convinzione che le nuove generazioni abbiano sempre più bisogno di stimoli e di riferimenti che facciano scoprire e tengano vivo in loro lo stesso mondo interiore scoperto da Cirano. Per fare questo è inevitabile parlare ai giovani spettatori muovendo il racconto in un ambito più riconoscibile rispetto a quello della vicenda originaria del Cyrano de Bergerac e con un linguaggio a loro più familiare. La narrazione si svolgerà quindi prima in una normale classe di scuola media, poi nella redazione di un piccolo giornale di provincia, “La Gazzetta di Bergerac” (in riferimento anche al fi nale del dramma in cui Cirano, in punto di morte, espone la sua orale gazzetta a Rossana). La Compagnia Città Murata ha tratto spunto per questo spettacolo dai temi della diversità e della fondamentale importanza della poesia legata al concetto di bellezza, concetti questi ultimi messi in forte disagio nella società contemporanea voata all’omologazione e al conformismo.

Date spettacolo

13

Dicembre, 2010

Teatro Cuminetti

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 37 eventi

22

Settembre, 2020

18.00

JUBILATE DEO: VENTI ANNI DEL GRUPPO VOCALE L. FEININGER

Trento - castello del Buonconsiglio

Obbligo di prenotazione telefonica

22

Settembre, 2020

21.00

LA STANZA DEL PASTORE

Trento - Giardino del Muse

04

Ottobre, 2020

TEO TEOCOLI in Restyling

Teatro Auditorium Trento

organizzato da FiabaMusic
 

09

Ottobre, 2020

21.00

LA MISSA PAPÆ MARCELLI DI PALERSTRINA

Trento – Badia di San Lorenzo

13

Ottobre, 2020

20.30

UN RITRATTO DI ISABELLA LEONARDA (1620-2020) ED ALTRE MONACHE COMPOSITRICI

Trento – Chiesa di San Francesco Saverio

18

Ottobre, 2020

11.00

LE MUSICHE DI SAN PIETRO

Trento – Chiesa di San Francesco Saverio

23

Ottobre, 2020

20.30

BAROCCO SACRO: GIOVANNI LEGRENZI

Trento – Chiesa di San Francesco Saverio

30

Ottobre, 2020

20.30

IL TEATRO ALLA MODA DI BENEDETTO MARCELLO

Trento - castello del Buonconsiglio

05

Novembre, 2020

20.30

ROMEO E GIULIETTA - Una canzone d'amore

Teatro Sociale Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità