LOADING...

TRIO AMARO

(1998- 2009) Presentazione del nuovo CD “ Ronzio di Zanzara” Tre strumenti, tre persone, tre nomi . Roberto Segato - armoniumGiuliano Cramerotti - chitarraCarlo La Manna - contrabbasso1998, AgostoCominciamo con l’Armoinum, pedali e tasti duri.E’ l’armonium il “suono del trio”, detta l’intonazione, l’atmosfera nostalgica ed il timbro. Roberto inizia a pedalare, il mantice crea suoni che evocano immagini della guerra nella ex Yugoslavia e tutto prende forma. Si cerca di ricreare quelle atmosfere di fuga, di vita che scappa e si trovano emotività sconosciute!Il TrioAmaro nasce nei giorni di quella guerra mostrata ad ogni ora, ma assieme alla drammaticità di quelle immagini arrivano anche i suoni di quella parte d’Europa e quella musica crea in noi una foresta di immagini e evoca nuove sonorità che lentamente si fondono con quelle già vissute. Dopo due anni, questo lavoro viene presentato in ArturoEsausto, con otto tracce di musica originale ed una storia che contraddistingue ogni brano. Una delle caratteristiche degli Amari è la pigrizia per la quale passano tre lunghi anni prima dell’uscita di Azonzo, lavoro dedicato a quelli che se ne vanno in giro a guardare il cielo, uccelli compresi.Il suono ed il ritmo ora sono cambiati. Il c.d. esprime tendenze sudamericane anche se la traccia di chiusura, Belarda, è il ponte naturale con ArturoEsausto e le ispirazioni della vecchia Europa.Azonzo ha un’altra filosofia, racchiude due canzoni, cosa insolita e subito abbandonata e vede la partecipazione di moltissimi ospiti che trasformano il Trio in una piccola orchestra. Ora i pezzi permettono concerti più lunghi, piccole collaborazioni come colonne sonore di cortometraggi, partecipazioni a festival jazz e non più unicamente etnici, sonorizzazioni di storie e programmi radiofonici (Radio 2 Svizzera).Le condivisioni con musicisti esterni lentamente si indeboliscono, fino a ritornare alla formazione originaria. Il Trio totale è la filosofia del nuovissimo disco Ronzio di Zanzara registrato come sempre in soffitta, sperando che non piova, che il cane non abbai, che la vicina non faccia il bagno, che le campane non suonino e che i piccoli non piangano. E’ il ritorno alla scintilla iniziale, basta clarinetti viole o violini, basta percussioni cori voci e rumori. Ospitiamo solo Elias Nardi, il suo suono è come una nevicata improvvisa e fuori stagione! Roberto usa un armonium diverso, più completo, ed un’accordatura a 435 hz che permette un suono più morbido e caldo con atmosfere più rilassate.Presentiamo nuovamente otto tracce, otto colori, otto storie, che alla fine è sempre una.. TrioAmaro

Date spettacolo

04

Aprile, 2009

Romagnano - Nuovo Teatro Oratorio

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 60 eventi

27

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

27

Ottobre, 2020

20.30

l'Ateneo dei Racconti

Teatro SanbàPolis Trento

27

Ottobre, 2020

21.00

Nomad - In cammino con Bruce Chatwin

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

28

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

29

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

29

Ottobre, 2020

20.30

STORIE DI MARE E PICCOLE TERRE

Teatro Auditorium Trento

30

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

30

Ottobre, 2020

20.30

IL TEATRO ALLA MODA DI BENEDETTO MARCELLO

Trento - castello del Buonconsiglio

30

Ottobre, 2020

20.30

STORIE DI MARE E PICCOLE TERRE

Teatro Auditorium Trento

31

Ottobre, 2020

alle 17.30, 18.30, 19.30, 20.30 e 21.30

TAPPA 1 - LE COSE FALSE

Spazio archeologico

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità