LOADING...

di F. Kafkatesti in lingua originalecon Gabriella Langes (Karl Roßmann), Fred Strittmatter, Richard Aigner, Yutah Lorenz, Irene Halenka, Wolfgang Linnenbrügger, Thomas Giegerich, Monika Leitner-Bonell, Peppi Seidner e Benjamin Stötter.drammaturgia e regia Reinhard Auerscene e costumi Sonia Franzolindisegno luci Giorgio Seppidisegno proiezioni Monika Leitner-Bonellgrafica Egon Moroder Rusinareferente per la stampa Riccardo PesarinFreies Theater BolzanoQuesta è la storia di un giovane uomo che a causa di una disavventura viene allontanato dalla famiglia e mandato da un parente in America. Qui ha la possibilità di vivere il “sogno americano”, da lavapiatti a milionario. Però il paese delle sconfinate possibilità, gli mostra subito i propri limiti. Al posto della libertà, la dipendenza dal salario, il danaro, detta le disuguaglianze della vita e al posto della fratellanza regna l’ imbroglio e l’ egoismo.Karl, il protagonista, è incapace di cogliere le chances che gli vengono offerte. Dopo molteplici tentativi di carriera finisce a fare l’assistente alla malandata cantante Brunelda, conducendo una vita quasi da schiavo. Incuriosito dalle notizie che arrivano dal Selvaggio West, parte volontario ed entusiasta su uno scassato vagone ferroviario … ma l’ America, la Terra Promessa, si rivela un incubo. Approfondimenti:“Amerika”, originariamente  “Lo scomparso“, deve il suo nome attuale al curatore testamentario di Franz Kafka (1883- 1924, in vita praticamente sconosciuto, poi famoso in tutto il mondo come uno degli scrittori più significativi del 20° secolo), l’amico anch’egli scrittore, Max Brod, che decise di dargli questo nome perchè Kafka stesso amava definirlo il suo „Amerika-Roman“.Praga era la sua città, la Praga dell’Impero Austro-Ungarico, città ceca con minoranze tedesche e semite, un crogiolo di risentimenti e limitatezza, nazionalismo e coscienza di cittadini del mondo. Kafka condusse una “vita borghese” come legale di assicurazioni e una “segreta vita” da scrittore. Scrisse tre grandi romanzi, innumerevoli racconti, diari e lettere,tutto nella notte e con grande sforzo. Scrisse la più chiara e bella prosa in lingua tedesca (ha detta di Kurt Tucholsky grande autore tedesco). Lo spettacolo in lingua in lingua tedesca è reso più comprensibile perché la Compagnia ha utilizzato il testo in maniera letteraria, un esempio di come la letteratura può essere “visualizzata” e messa in scena attraverso il teatro.

Date spettacolo

19

Ottobre, 2007

Teatro Cuminetti

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 77 eventi

23

Gennaio, 2020

20.30

La classe

Teatro Sociale Trento

24

Gennaio, 2020

10.00

LIGHT’S HEROES – Choreogame

Cinema Teatro - Cles

24

Gennaio, 2020

17.30

Foyer grande prosa - la classe

Sala Proclemer teatro Sociale

24

Gennaio, 2020

20.30

La classe

Teatro Sociale Trento

24

Gennaio, 2020

21.00

ROLY PORTER - LETTERA 22

Basement

25

Gennaio, 2020

16.00

CAPPUCCETTO E IL LUPO

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

25

Gennaio, 2020

20.30

La classe

Teatro Sociale Trento

25

Gennaio, 2020

20.45

MALE VARIATIONS - Balletto di Roma

Teatro Gustavo Modena - Mori

25

Gennaio, 2020

21.00

Wiener Johann Strauss Konzert - Gala

Teatro Auditorium Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità