LOADING...

Anfitrione

Un mito teatraleIl grande mito del truffaldino amplesso di Giove con Alcmena, da cui nacque il semidio Ercole, ha trovato più volte la via del palcoscenico: dai lontani tempi del latino Plauto al primo Ottocento del tedesco Heinrick von Kleist o al Novecento del francese Jean Giraudoux, passando dalla celebre versione di Jean-Baptiste Poquelin, detto Molière.L’eros e il suo doppioInvaghitosi della bella Alcmena, casta moglie del re di Tebe Anfitrione, Giove scende dall`Olimpo e le si presenta con indosso l`armatura del marito di ritorno dalla guerra; mentre il fedele Mercurio, assunte le sembianze di Sosia, il servo del re del quale corteggia la moglie Cleante, fa la guardia alla porta del palazzo in cui si consuma la divina notte d`amore, nel corso della quale fanno però ritorno a casa anche il vero Anfitrione e il vero Sosia. Una questione di corna, anche se di corna “divine”, diventa così attraverso l`arte del teatro di tutti i tempi un discorso sull`esproprio dell`identità e sull`arroganza dei potenti.Travolgente comicitàMuovendo da questa situazione plautina, Molière costruisce una commedia dalla travolgente comicità che ha il suo culmine nella varietà di toni dei numerosi faccia-faccia tra gli Dèi e gli uomini, e che, pur divertendosi ad ammiccare in modo neppure troppo velato agli amori che nel 1668 erano in corso alla corte di Luigi XIV, assume per virtù artistica valenze universali, capaci di risultare contemporanee in ogni tempo.Una commedia perfetta, in cui tutto è grazia e leggerezza, anche la violenza. Già, perché di una tragicommedia si tratta e proprio i tratti tragici e la combinazione virtuosistica di elementi diversi messi nel gioco rendono perfetta questa commedia. Il basso e l’alto, l’umano e il divino, l’eroismo ed il cinismo tutto concertato con grande eleganza. Partendo da Plauto, Molière riscrive Anfitrione e mette di nuovo in azione Giove e Mercurio che, con l’aiuto della Notte, perpetrano uno degli intrighi più celebri del teatro classico ai danni di Anfitrione, Alcmena, Sosia e Cleante. Un affare di corna, e di corna “divine”. Quindi gli dei in combutta contro gli uomini, che per soddisfare le proprie pulsioni, non esitano ad esercitare violenza, a mentire sulla propria identità e soprattutto ad espropriare l’identità dei propri avversari; e gli uomini privati del proprio essere e quindi resi “nulla” dall’esercizio di prevaricazione ed arroganza dei potenti, tema ineluttabile ed eterno. Anfitrione è un grande gioco tra il reale e il suo doppio e dunque oltre ad essere oggetto di indagine sulla vita e sul comportamento umano è anche una riflessione sul teatro.Compagnia Gank/ Teatro sociale di Stradella in collaborazione con il Teatro Stabile di GenovaANFITRIONEdi Molièreversione italiana di Patrizia Cavalliregia Antonio Zavattericon Antonio Zavatteri – Filippo Dini - Andrea Di CasaRoberta Andreoni - Mariella Speranza – Massimo Brizi – Federico Gianiscene e costumi di Laura Benzi - luci di Sandro Sussi

Date spettacolo

05

Febbraio, 2009

Trento - Teatro Cuminetti

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 56 eventi

22

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

22

Febbraio, 2020

20.30

VIA PACIS - concert

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

22

Febbraio, 2020

21.00

FABIO CONCATO OPEN TOUR 2019

Teatro Auditorium Trento

22

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Sartori Ala

23

Febbraio, 2020

16.00

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

25

Febbraio, 2020

21.00

MARIO BOTTA. OLTRE LO SPAZIO

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

27

Febbraio, 2020

21.00

Io non sono un gabbiano

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

28

Febbraio, 2020

21.00

Richard Dawson

Teatro SanbàPolis Trento

29

Febbraio, 2020

21.00

Jérôme Bel - ISADORA DUNCAN

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

29

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Monte Baldo Brentonico

01

Marzo, 2020

11.00

Suoni e visioni: Mart Tumb Tuuum

Mart

01

Marzo, 2020

16.00

UN MONDO DI ILLUSIONI

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità