LOADING...

Prima nazionale Una danza estremamente fisica, esplosiva, tellurica. Un genere unico che riflette l’uomo di cui è frutto. L’arte di DeLaVallet Bidiefono, trentenne coreografo congolese pioniere della danza contemporanea nel suo paese, è in primo luogo ‘atto politico’ e specchio della vita di una generazione che, “tenendo a distanza la morte che ogni giorno si manifesta a Brazzaville”, lotta per una rinascita. Nato a Pointe-Noire (Congo) DeLaVallet Bidiefono muove i primi passi come cantante e percussionista prima di incontrare la danza contemporanea nella capitale Brazzaville, dove nel 2001 si trasferisce. La città è da poco uscita da una devastante guerra civile. Non esistono musei, cinema, teatri in città e la danza, sono parole del coreografo, si è imposta come possibile risposta alla situazione. “Buttarmi nella danza – spiega Bidiefono - in quel momento e in quel luogo, non lasciava altra scelta che impegnarsi con la morte. Sebbene lavorassi anche intere giornate senza cibo, era come se fossi sbalzato fuori dal mio corpo per trovare la forza di ballare. Mi risollevavo grazie ad una certa forma di spiritualità e alla mia relazione con l’aldilà che molte volte mi ha aiutato nella mia ricerca. Era come se in quella terra ferita, la conoscenza dei defunti fosse più grande di quella dei vivi”.  Coreografia DeLaVallet Bidiefono Compagnia Compagnie Baninga (Congo) Testo Dieudonné Niangouna Cantante Athaya Mokonzi Musicisti Morgan Banguissa, Armel Malonga Light Designer Stéphane ‘Babi’ Aubert Compositore Jean‐Noël Françoise Regia luci Cléo Konongo Regia suono Perig Villerbu Scenografia Laurent Mandonnet e Salem Ben Belkacem Danzatori Flacie Bassoueka, DeLaVallet Bidiefono, Destin Bidiefono, Ingrid Estarque, Ella Ganga, Nicolas Moumbounou  Amministratori di produzione Antoine Blesson e Emilie Leloup, assistiti da Léa Couqueberg Prodotto da Compagnie Baninga, Le Grand Gardon Blanc Coprodotto da Festival d’Avignon, Théâtre Paul Eluard  Choisy-le-Roi, Parc de la Villette (résidence d’artistes 2013), Le Carré Sainte-Maxime, Châteauvallon Centre national de création et de diffusion culturelles.  Con il sostegno di Région Île de France, Conseil Général du Val de Marne, Institut Français dans le cadre du programme Afrique et Caraïbes en créations, Ambassade de France au Congo, Institut Français du Congo, Spedidam ed ECAir. Durata 80’ La fotografia a lato è di N.Guyot     Maggiori info

Date spettacolo

01

Settembre, 2014

Trento - Teatro Sociale

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 51 eventi

28

Febbraio, 2020

21.00

Richard Dawson

Teatro SanbàPolis Trento

EVENTO ANNULLATO

29

Febbraio, 2020

21.00

Jérôme Bel - ISADORA DUNCAN

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

29

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Monte Baldo Brentonico

01

Marzo, 2020

11.00

Suoni e visioni: Mart Tumb Tuuum

Mart

EVENTO ANNULLATO

01

Marzo, 2020

16.00

UN MONDO DI ILLUSIONI

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

EVENTO ANNULLATO

03

Marzo, 2020

20.30

HUBBARD STREET DANCE CHICAGO

Teatro Sociale Trento

EVENTO ANNULLATO

03

Marzo, 2020

21.00

IL PARADISO PROBABILMENTE di Elia Suleiman

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

05

Marzo, 2020

20.30

Morte di un commesso viaggiatore

Teatro Sociale Trento

05

Marzo, 2020

21.30

LETTUCE

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

06

Marzo, 2020

17.30

Foyer grande prosa - Morte di un commesso viaggiatore

Sala Proclemer teatro Sociale

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità