LOADING...

Il Teatro Sociale si racconta

Visita itinerante sulla storia del Teatro Sociale ideazione e drammaturgia Emanuela Rossini con Giacomo Anderle e Camilla Da Vico luci Marco Comuzzi consulenza storica Sergio Giovanazzi regia Giacomo Anderlee con  Andrea Maccabellioggetti scenici Nadezhda Simeonova “solo uno spazio vuotoconsente la nascita di un fenomeno nuovo”(Peter Brook)Questa visita guidata in forma di spettacolo attraversa più di un secolo di storia: 1818 - 2000. Inizia negli anni in cui un privato cittadino, Felice Mazzurana – detto anche ‘il Caffettiere’ - decise che a Trento mancava un “vero teatro” di rappresentanza e lo fece costruire, riuscendo in un solo giorno a vendere quasi tutti i palchi alle ricche famiglie cittadine. Si passa poi agli anni in cui a gestirlo fu la Società dei Possessori dei Palchi, gli anni d’oro di fine Ottocento, quando a Trento venivano le grandi opere verdiane e a dirigere saliva a Trento Arturo Toscanini. Poi, la prima guerra mondiale, la chiusura del teatro, il restauro del 1924 e l’inizio di una nuova era, quella del cinema. Per 60 anni il Teatro Sociale ospiterà spettacoli di prosa, lirica e cinema fino al 1984 quando, non potendo sostenere i costi del restauro l’allora proprietario, l’impresario Zuliani, deciderà di venderlo. Scongiurando per poco il rischio di vederlo trasformato in un grande magazzino, la Provincia Autonoma di Trento, su richiesta di tutta la città, deciderà di acquistarlo. E così, nel 1984, per la prima volta, il Teatro Sociale da privato diventa teatro pubblico provinciale. L’ ultimo restauro, conclusosi nel 2000, lo restituirà al pubblico trentino nella vesti di un vero e proprio museo all’aperto sulla storia cittadina.Il racconto, scritto dalla drammaturga Emanuela Rossini che si è avvalsa della consulenza storica dell’arch. Sergio Giovanazzi, direttore dei lavori di restauro, si snoda, tra le sale e i palchi del teatro, svelando ai visitatori, tra prospettive insolite e trascurate, la memoria lunga del luogo. Fatti precisi, nomi, descrizioni vivide e pungenti della città del tempo: la cronistoria di questa grande avventura quale è stata la vita del Teatro Sociale, si intreccia con quella della sua città, cogliendola nel momento in cui ha saputo impossessarsi di questo nuovo simbolo, quale era il suo teatro, per costruire una nuova di visione di sè, capace di accompagnarla e sostenerla attraverso momenti di grandi trasformazioni, sociali, culturali ed economiche. Una storia unica e irripetibile nelle sue modalità e che a noi, oggi, ricorda quale sia ancora l’essenza e la potenza di un teatro e della sua arte: quella di essere un luogo di visioni, dove intravedere i nostri futuri impossibili, perchè, come ci ricorda il grande regista Peter Brook “solo uno spazio vuoto consente la nascita di un fenomeno nuovo” .

Date spettacolo

05

Giugno, 2007

Teatro Sociale

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 57 eventi

18

Febbraio, 2020

20.30

NUOVO BallettO di ToscanA in CENERENTOLA

Teatro Comunale di Bolzano

18

Febbraio, 2020

21.00

LE CREATURE DI ANDREA

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

19

Febbraio, 2020

9.15 e 11.15

IN THE WEB

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

20

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

20

Febbraio, 2020

20.45

GERSHWIN SUITE / SCHUBERT FRAMES

Teatro Comunale - Pergine

21

Febbraio, 2020

17.30

Foyer grande prosa - Libri da ardere

Sala Proclemer teatro Sociale

21

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

21

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Cles

22

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

22

Febbraio, 2020

20.30

VIA PACIS - concert

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità