LOADING...

Italiani Indipendenti 07 - 22 maggio

Italiani Indipendenti 2007Rassegna a cura di Stefano Giordano Alcuni segnali indicano che il mondo del cortometraggio italiano è in una fase di mutamento. Certo, ancora si realizzano lavori interessanti, ma non si ha più l’impressione che quella del corto sia la palestra di una nuova generazione di registi in grado di tentare un rinnovamento del cinema nazionale, come è successo nel recente passato. Insomma, che questo sia l’ambito prevalente per chi ambisce poi l’approdo al lungometraggio. I documentari (la loro urgente necessità) da una parte e la manipolazione elettronica dall’altra paiono oggi ambiti privilegiati per chi sperimenta un proprio diverso modo di raccontare per immagini, un modo prevalente sul cortometraggio di fiction. Se le cose stanno effettivamente così Italiani Indipendenti è qui per testimoniarlo a partire da una selezione di e-movie (corti a diversa percentuale di elettronica), quindi con qualche mini documentario dalle forme inconsuete. Non manca come al solito, comunque la selezione di corti, mentre in conclusione verrà proposta la proiezione dei film partecipanti alla quarta edizione del concorso 60" indipendenti. www.italianindipendenti.itMartedì 22 maggioJakob 69 di Giovanni De Giorgi2005, Betacam, 9’30”Cosa ci fa essere sicuri di esserci? Se lo chiede Jakob, incapace di sentire dolore perché afflitto da Analgesi Congenita. Nelle sue conversazioni con Laura e Franco, le uniche persone che ha vicino, Jakob cerca una risposta, che forse ha già trovato. Giovanni De Giorgi è nato a Milano nel 1976. Dal ‘96 al ‘99 frequenta i corsi di recitazione all’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi. Ha lavorato in teatro, nel video, in corti e lungometraggi e in pubblicità.Chronicles of Impeccabile Sportmanship di Erika Tasini2006, MiniDv, 7’Una bambina, i suoi genitori, la loro palla. La competizione senza fine tra i due adulti vista attraverso gli occhi curiosi di una figlia perspicace.Erika Tasini ha studiato cinema negli Stati Uniti e a Parigi. Ha realizzato alcuni cortometraggi tra i quali “Winter Sea” che ha ricevuto diversi premi.News di Ursula Ferrara2006, 35mm, 4’Una sorta di giornale personale ma fatto con notizie vere tratte da giornali di tutto il mondo reinterpretate attraverso le immagini e i suoni.Ursula Ferrara (Pisa, 1961) è diplomata all’istituto d’arte di Firenze. Dal 1984 disegna cartoni animati presentati in diversi festival e rassegne. Disco Inverno di Andrea Caccia2006, Dv, 16’40”Cormano. Tre ragazzi di diciotto anni girano per le strade della città. È venerdì e il tempo sembra essersi fermato. La meta è una delle tante discoteche dislocate intorno alla grande metropoli: Milano. Andrea Caccia è nato a Novara nel 1968. Dopo gli studi di pittura e regia si dedica al cinema documentario e all’uso del video come strumento di (s)mascheramento della realtà. Vive e lavora a Milano. Purchè lo senta sepolto di Gianclaudio Cappai2006, 35mm, 18’Samuele, un bambino schizofrenico, è disorientato dal lutto paterno e desideroso di sperimentare un riavvicinamento al padre. Con le sue strane pratiche e l’innocenza pura e sconsolata tipica dei bambini, si illude di rimanere meno solo.Claudio Cappai (Cagliari, 1976) è diplomato con specializzazione in regia e sceneggiatura presso l’Accademia internazionale per le arti e le scienze dell’Aquila. Ha realizzato alcuni cortometraggi. Un filo intorno al mondo di Sophie Chiarello2006, 35mm, 14’50”Seconda Guerra Mondiale. Due contadini analfabeti della Bassa, padre e figlio, si fanno aiutare dal postino per leggere la lettera del figlio e nipote dal fronte russo. Troveranno un modo per inviargli delle scarpe nuove... Sophie Chiarello(Parigi, 1967) vive in Italia da 15 anni. È stata aiuto regista, tra gli altri, di Edoardo Winspeare, Aldo Giovanni & Giacomo, Gabriele Salvatores e Kim Rossi Stuart.Buongiorno di Melo Prino 2005, 35mm, 5’3”Gli specchi dovrebbero smettere di riflettere. Melo Prino è nato a Lecce nel 1967. Trasferitosi a Roma per studiare all’università, si è appassionato alla fotografia come espressione filosofica e al cinema come forma anti-fotografica.Giocattoli futuristi di Claudio Castelli2005, MiniDv, 9’43”Il quotidiano “dramma”, in realtà piuttosto ironico, dell’andare al lavoro ogni mattina. Claudio Castelli è nato a Siena nel 1979. Laureato in Disegno Industriale al Politecnico di Milano, ha studiato sei mesi presso il Theiat di Atene e un anno presso il Kyushu Institute of Design di Fukuoka, in Giappone. Moka di Mariano Fiocco, Assunta “Susanna” Fiocco, Francesco Minervini2005, Betacam, 4’40”Una macchinetta da caffè nel sud Italia sfida un vulcano e ne paga le conseguenze, diventando una reliquia archeologica – come i calchi dei corpi ritrovati a Pompei ed Ercolano – di un museo del futuro. Mariano Fiocco(Napoli, 1963) lavora come illustratore e animatore 3D freelance. Assunta “Susanna” Fiocco(Napoli, 1966) lavora in una società di post-produzione. Francesco Minervini (Napoli, 1962) ha una propria attività di supporto C.A.D. e grafica 3D. Italiani Indipendenti 07 download (pdf 3464 Kb)  

Date spettacolo

22

Maggio, 2007

Teatro Cuminetti

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 57 eventi

18

Febbraio, 2020

20.30

NUOVO BallettO di ToscanA in CENERENTOLA

Teatro Comunale di Bolzano

18

Febbraio, 2020

21.00

LE CREATURE DI ANDREA

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

19

Febbraio, 2020

9.15 e 11.15

IN THE WEB

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

20

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

20

Febbraio, 2020

20.45

GERSHWIN SUITE / SCHUBERT FRAMES

Teatro Comunale - Pergine

21

Febbraio, 2020

17.30

Foyer grande prosa - Libri da ardere

Sala Proclemer teatro Sociale

21

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

21

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Cles

22

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

22

Febbraio, 2020

20.30

VIA PACIS - concert

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità