LOADING...

LI DUE SVIZZERI

opera comica in un attodi Serafino Buonaiutimusica di Giacomo Gotifredo Ferrari(Rovereto 2 aprile 1763 – Londra, 2 dicembre 1842)Edizione critica a cura di Angela Romagnoliprima rappresentazione modernaprogetto primo palcoscenico 09 I edizioneorchestra e cantanti del Conservatorio F. A. Bonportidirettore Julian Lombanaregia Augusto Faggiolicon la partecipazione degli allievi e degli insegnanti di:Conservatorio Statale di Musica F. A. BonportiIstituto d’arte A. VittoriaCFP Centromoda CanossaIFP Sandro Pertiniin collaborazione conPergine Spettacolo ApertoLA TRAMALì due Svizzeri, è un’opera comica in un atto e fu rappresentata a Londra nel 1799 riscontrando un notevole successo e la successiva rappresentazione viennese ricevette ancora più fortuna. Il Testo è di Serafino Buonaiuti, che collaborò con Ferrari anche per altre opere. L’idea però non era originale del Buonaiuti, ma si può far risalire ancora al periodo parigino di Ferrari; infatti esiste un precedente francese sullo stesso soggetto “L’amour filial, ou Les deux suisse” andato in scena nel 1792. La particolarità di quest’opera, di gusto squisitamente italiano con chiare influenze della scuola settecentesca napoletana, sta nel riportare idee di rispetto per la natura e per i rapporti umani, di carattere decisamente innovativo per l’epoca.I personaggi sono quattro e corrispondono a quelli dell’intermezzo italiano: Brunello figlio di Lanzman, Giletta, figlia di Frans. Lanzman e Frans sono reduci della battaglia di Nefels, tappa fondamentale dell’indipendenza svizzera e Frans ha un braccio in meno perso in battaglia. L’azione si svolge in una piccola valle in mezzo alle montagne ed in prossimità di un bosco. Qui, in una modesta casetta vivono Lanzman e Brunello.Il padre si sta dedicando ai lavori intorno alla casa, mentre il figlio si trova nel bosco a raccogliere frasche. Arriva Frans che chiede informazioni per raggiungere Nefels, in quanto ricorre il 40° anniversario della battaglia e lui come reduce vuole parteciparvi. Lanz è molto lusingato della visita e dopo aver fornito le indicazioni, invita Frans a raggiungerlo la sera per brindare insieme e ricordare i loro trascorsi militari. Frans parte e promette di ritornare. Arriva Brunello con delle frasche e esterna al padre la sua felicità per la vita che conducono in quel piccolo paradiso, che porta alla tranquillità ed alla serenità interiore. Lanzman però fa notare al figlio che per completare e rendere veramente autentica la sua felicità deve trovare una moglie. Inoltre informa Brunello della visita serale del militare e lo prega di andare a raccogliere della frutta.Arriva Giletta molto agitata, perché ha perso i contatti con il padre che sta cercando la strada per recarsi a Nefels. Lanzman la tranquillizza informandola del loro incontro e dell’appuntamento in programma; Giletta così si acquieta e, con la complicità del luogo, si assopisce. Nel frattempo arriva Brunello che, vedendo la ragazza, ne rimane affascinato dalla bellezza e si avvicina per guardarla meglio; Giletta sognando il padre esterna parole affettuose che Brunello pensa rivolte a lui e i due si abbracciano. La fanciulla a quel contatto si sveglia e rimane imbarazzata per l’accaduto e accusa Brunello di essersi approfittato di lei; ma interviene Lanzman che invita il figlio ad accompagnare la ragazza al paese per farle incontrare il padre, per poi unirsi a loro la sera per festeggiare.I due giovani si inoltrano nel bosco ed entrambi provano sentimenti nuovi l’uno per l’altra. Finchè Giletta si ferma a riflettere ad alta voce sui nuovi moti che le confondono l’animo e Brunello, sentendo tali parole, le chiede di confessarle il suo amore. I due si scoprono così innamorati e si accingono a tornare alla casetta. Nel frattempo Frans è tornato dal viaggio e Lanzman lo avverte che la figlia lo sta cercando molto preoccupata; inoltre gli confida di aver scorto negli sguardi dei due giovani un’ attrazione reciproca e chiede al commilitone il consenso per farli sposare. L’amico è molto contento della notizia ed aspetta di vedere i promessi per confermare la sua approvazione. Finalmente arrivano Giletta e Brunello e i due genitori, indagando sui loro sentimenti, scoprono che sono attratti l’uno dall’altra e danno la loro benedizione per il matrimonio. L’operina finisce con un inno all’unione d’amore e a quei luoghi così incantati.Il Progetto Primo Palcoscenico è pensato per offrire occasioni di debutto in un contesto professionale ad un gruppo di giovani nel corso della loro formazione come musicisti, cantanti, scenografi, costumisti, sarti, tecnici di palcoscenico, parrucchieri e truccatori. Tutte le componenti della messa in scena vengono affidate alla responsabilità di una realtà formativa di riferimento: il Conservatorio di musica (orchestra, cast, regia, progetto di ricerca), l’Istituto d’arte Vittoria (scenografia), il Centromoda Canossa (costumi), l’Istituto di formazione professionale Sandro Pertini (trucco e parrucco), Pergine Spettacolo Aperto (tecnici di palcoscenico), coordinate dallo staff del Centro S. Chiara.La prima edizione ha per oggetto l’opera di Giacomo Gotifredo Ferrari (Rovereto 1763, Londra 1842), importante compositore trentino che ha agito tra Sette e Ottocento, mirando al nuovo allestimento, in prima esecuzione contemporanea, dell’opera “Li due svizzeri” presso il Teatro Sociale di Trento. Li due Svizzeriopera comica in un atto di Serafino Buonaiuti musica di Giacomo Gotifredo Ferrari (Rovereto 2 aprile 1763 – Londra, 2 dicembre 1842) Edizione critica a cura di Angela Romagnoliprima rappresentazione modernaprogetto primo palcoscenico 09 I edizioneM° concertatore e direttore Juliàn LombanaRegia Augusto FagioliConservatorio di Musica F. A. BonportiPersonaggi e interpretiFrans Vadim TarakanovLangman Simone MarchesiniBrunello Roberto Garniga/Fabio BonattiGiletta Dania Tosi/Isabella PisoniGuida Elena FaggioliOrchestra del Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento: 32 elementiContinuo Valentina Moser (cembalo)FloraVedovelli (arpa)Achille Dallabona (fagotto)Docenti coordinatori Anna BrandoliniMattia NicoliniCoordinatori di produzione Jorge Lazzeri, Marco PenneseMaestri sostituti Valentina Moser, Katia Bonadiman, Monica Tecilla, Eva Collura, Roberto CorradiComparse Daniela Deon, Sara RicciIstituto d’arte A. VittoriaIdeazione e realizzazione della scenografia a cura di:Daniele Fiorentino, Valentina Viola, Margarita Andreatta, Daniele Chini, Monica D’Angelo, Gregorio Furlani, Federico Seppi, Cecilia Boasso, Francesca Brunelli, Ornela Cekrezi, Elisa Nastasi, Martina Nicolussi, Dorotea Nicolussi Golo (realizzazione del fondale dipinto; coordinamento e docenza: Giuliano Orsingher) Martina Andreatta, Alessandro Conta, Sonia De Paoli, Chiara Mela, Minica Nardon, Mara Pasquali, Niccolò Roccabruna, Carolina Espinoza Lagunas, Lorenzo Coser, Roberto Carli, Marco Tomasini, Roberto Arman (realizzazione degli oggetti scenici coordinamento e docenza: Gianluca Pasquali, Nikolas Valletta, Giordano Chini, Claudio Dal Ri)Assistente Tecnico: Michela DecarliCFP Centromoda CanossaIdeazione e realizzazione dei costumi a cura di:Iana Rusnac, Valentina Sinella, Lurzime Cerkezi, Vildane Cerkezi, Marcella Pozza, Katia Schlitzer, Giada Palumbo, Francesca Tambosi, Alexandra Binari, Linda Giovannini, Giuliana Gallo con la collaborazione di Anisa Lamce, Xhilaga Gjyzena, Luisa dal Castagnè coordinamento e docenza: Silvana Battistata e Stefania CasagrandaIFP Sandro PertiniTrucco e parrucco a cura di: Mattia Arcidiacono, Eddy Caraba, Jessica Guzzi, Viviana Lazzeri, Valentina Marchetti, Aurora Hisa, Yazna Osorio, Samanta Ravanelli, Samantha Ravanelli, Silvia Riccadonna, Miriana Mukja, Enrica Teridi, Marta Zamboncoordinamento e docenza: Norma RigottLuci Marco ComuzziAlberi scultorei di scena Settimo Tamanini (Mastro 7)in collaborazione con Pergine Spettacolo Aperto

Date spettacolo

23

Aprile, 2009

Trento - Teatro Sociale

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 120 eventi

12

Novembre, 2019

21.00

Sofia

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

12

Novembre, 2019

17.30

PRIMA DI FALSTAFF

Spazio archeologico

12

Novembre, 2019

21.00

SERATA ROMANTICA

Palazzo dei Congressi - Riva del Garda

13

Novembre, 2019

20.45

SERATA ROMANTICA

Teatro Comunale - Tesero

14

Novembre, 2019

21.00

ANGELO PINTUS

Teatro Auditorium Trento

14

Novembre, 2019

21.00

GERSHWIN SUITE / SCHUBERT FRAMES

Teatro S.Pietro - Mezzolombardo

15

Novembre, 2019

20.00

Gennaro Lauro - SARAJEVO

Mart

15

Novembre, 2019

21.00

Alessandro Sciarroni - Untitled

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

15

Novembre, 2019

21.00

Pere Ubu

Teatro SanbàPolis Trento

15

Novembre, 2019

21.00

FEDERICO BUFFA - Il rigore che non c'era

Teatro Auditorium Trento

15

Novembre, 2019

21.00

SERATA ROMANTICA

Cinema Teatro - Cles

16

Novembre, 2019

21.00

Big One - Voice and Sounds of Pink Floyd

Teatro Auditorium Trento

16

Novembre, 2019

21.30

CORY WONG

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

17

Novembre, 2019

16.30

NEVERLAND

Teatro Gustavo Modena - Mori

18

Novembre, 2019

9.30

NEVERLAND

Teatro Gustavo Modena - Mori

18

Novembre, 2019

21.00

STOMP - concerto di percussioni

Teatro Auditorium Trento

19

Novembre, 2019

20.30

Orestea

Teatro Sociale Trento

19

Novembre, 2019

21.00

STOMP - concerto di percussioni

Teatro Auditorium Trento

19

Novembre, 2019

21.00

Che fare quando il mondo è in fiamme?

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

21

Novembre, 2019

20.30

La scuola delle mogli

Teatro Sociale Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità