LOADING...

PAT MARTINO TRIO

Giovane prodigio della chitarra, Pat Martino suonava già ad alto livello prima di compiere vent’anni, al fianco di musicisti come Benny Golson, James Moody, Eric Kloss, e in trio con organo e batteria insieme a Jimmy Smith, Jack McDuff, Jimmy McGriff. L’incredibile bagaglio tecnico e la fine sensibilità del chitarrista ha influenzato numerosi giovani negli anni Settanta, musicisti oggi molto quotati, tra i quali spicca il nome di Mike Stern. Larry Coryell ha detto che bisognerebbe organizzare corsi specifici per studiare in modo completo il suo stile. Ma il manuale di Pat Martino intitolato "Linear Expressions", scaturito dall’esperienza al Guitar Institute of Technology di Los Angeles, è già un testo in grado di occupare un corso superiore di chitarra e improvvisazione, universalmente apprezzato come uno dei più autorevoli nello studio della chitarra moderna. Partito dall’influenza di Eddie Lang, poi fortemente attratto da Wes Montgomery, Jim Hall e George Benson, il chitarrista nato nel 1944 a Filadelfia ha sviluppato uno stile inconfondibile, basato su solidi disegni melodici, su una sonorità densa, carnosa, e sulla capacità di dare vita a un’ampia gamma di attacchi e sfumature timbriche. Ma queste notevoli doti hanno dovuto subire un arresto improvviso alla fine degli anni Settanta, quando un aneurisma al cervello ha portato il chitarrista ad affrontare una difficile operazione. L’amnesia quasi totale seguita all’intervento lo ha costretto a riprendere lo studio dello strumento praticamente da zero, ascoltando con stupore le sue registrazioni precedenti. La forza di volontà ha però vinto, con modalità che ricordano molto le vicende di Django Reinhardt e di Mal Waldron. Pat Martino è tornato sulla scena da grande protagonista verso la metà degli anni Novanta, dopo più di dieci anni di duro lavoro. E oggi possiamo dire di avere nuovamente il piacere di ascoltare in tutta la sua pregnanza questo straordinario musicista. La formula del trio con organo e batteria resta una delle sue preferite, segnata nel 2001 dall’album "Live at Yoshi’s", con Joey DeFrancesco e Billy Hart. A Trento l’organo è affidato a Tony Monaco, uno dei più apprezzati solisti sulla scena mondiale.

Date spettacolo

20

Aprile, 2009

Trento - Teatro Auditorium

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 57 eventi

18

Febbraio, 2020

20.30

NUOVO BallettO di ToscanA in CENERENTOLA

Teatro Comunale di Bolzano

18

Febbraio, 2020

21.00

LE CREATURE DI ANDREA

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

19

Febbraio, 2020

9.15 e 11.15

IN THE WEB

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

20

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

20

Febbraio, 2020

20.45

GERSHWIN SUITE / SCHUBERT FRAMES

Teatro Comunale - Pergine

21

Febbraio, 2020

17.30

Foyer grande prosa - Libri da ardere

Sala Proclemer teatro Sociale

21

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

21

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Cles

22

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

22

Febbraio, 2020

20.30

VIA PACIS - concert

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità