LOADING...

SUI SENTIERI DELLA MEMORIA

UN PROGETTO PER LA PROMOZIONE DELLACULTURA DI PRODOTTO A CURA DECOMUNE DI TESEROCOMUNE DI ARCO COMUNE DI ROVERETO COMUNE DI BRENTONICOCOMUNE DI MEZZOLOMBARDOL’Uovo - Teatro Stabile di InnovazioneCamera di Commercio di TrentoCoordinamento Teatrale TrentinoCentro Servizi Culturali S. ChiaraProvincia autonoma di Trento - Assessorato alla CulturaSUI SENTIERI DELLA MEMORIADRAMMATURGIA, MOVIMENTI COREOGRAFICI E REGIAMaria Cristina GiambrunoSCENOGRAFIAAntonio MassenaCOSTUMIChiara DefantLIGHT - DESIGNERCorrado ReaMUSICHE ORIGINALIRaff aello AngeliniINTERPRETIBarbara Esposito, Marianna de Pinto, Giorgio SecoliASSISTENZA ALLA REGIAAlessandro SeviPROMOZIONE E IMMAGINEAntonio CentofantiUFFICIO STAMPAGiada CentofantiFOTO DI SCENAMonica CondiniAMMINISTRAZIONEMarcella AngeliniREALIZZAZIONE SCENOGRAFIA E MACCHINE SCENICHEFrancesco Margutti e Mirella CapannoloIDEAZIONE E COORDINAMENTO GENERALE DEL PROGETTOAntonio MassenaSUI SENTIERI DELLA MEMORIALeggende e fi abe, oltre ad essere vere, sono necessarie: infatti la loro “atemporalità” insieme alla loro ubiquità, il loro situarsi in nessun luogo e dappertutto – ovunque un pericolo incomba sull’eroe che però riesce a superarlo e la virtù viene premiata e il male punito – rende possibile esorcizzare gli incubi latenti nel nostro inconscio, aiutandoci così a superare paure e insicurezze esistenziali. Quando poi le vicende narrate recano nomi familiari, profumi noti all’olfatto e al cuore, colori assunti sulla propria pelle, come è per le fi abe e leggende trentine e per le contie ladine che fondono le une con le altre, ancor più necessario e imprescindibile è il serbarne memoria.Le Dolomiti, dal fascino misteriosamente algido e struggente, molto, molto prima che meta ambita del turismo sono la culla di un popolo tormentato e forte, generoso e fi ero che da secoli custodisce un patrimonio storico tra i più ricchi e mirabili. Ora in un’epoca in cui nessuno più racconta fi abe né tramanda leggende, c’è urgenza di richiamare l’attenzione di tutti sul pericolo reale che ciò comporta: la perdita delle tradizioni e la perdita delle radici, delle proprie peculiarità, delle specialità sacrifi cate tutte sull’altare della acefalizzante omologazione di massa. Da tali considerazioni – e non solo – nasce la voglia di mettere in scena questo spettacolo che vuol essere un atto d’amore verso i Monti Pallidi e altro ma più ancora verso le genti che su, sotto, intorno a quei monti vivono oggi e che hanno il sacrosanto diritto di ascoltare le storie di quelli che sono stati prima di loro nelle stesse zone, nel fermo convincimento che quando – medium lo spettacolo – ne avranno conosciute un po’ se le andranno a ricercare tutte sui libri, in biblioteca, dagli anziani, per le valli... e sarà come andare alla ricerca della storia di ciascuno e di tutti...C’era una volta...

Date spettacolo

11

Luglio, 2009

Tesero - Centro storico

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 57 eventi

18

Febbraio, 2020

20.30

NUOVO BallettO di ToscanA in CENERENTOLA

Teatro Comunale di Bolzano

18

Febbraio, 2020

21.00

LE CREATURE DI ANDREA

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

19

Febbraio, 2020

9.15 e 11.15

IN THE WEB

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

20

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

20

Febbraio, 2020

20.45

GERSHWIN SUITE / SCHUBERT FRAMES

Teatro Comunale - Pergine

21

Febbraio, 2020

17.30

Foyer grande prosa - Libri da ardere

Sala Proclemer teatro Sociale

21

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

21

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Cles

22

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

22

Febbraio, 2020

20.30

VIA PACIS - concert

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità