LOADING...

Alessandro Sciarroni - Untitled

Alessandro Sciarroni, si presenta per la prima volta a InDanza con un suo spettacolo cult, già apprezzato in tre diversi continenti: Untitled_I will be there when you die, seconda parte della trilogia Will You Still Love Me Tomorrow?. Untitled_I will be there when you die sostituisce lo spettacolo precedentemente annunciato Folk-s, prima parte della medesima trilogia, causa improvvisa indisposizione di una danzatrice.

Alessandro Sciarroni, Leone d’Oro dell’ultima Biennale Danza di Venezia, artista marchigiano oggi ‘residente’ al Centequatre di Parigi, ha fatto della pratica performativa sviluppata intorno ai concetti di tempo e resistenza, un marchio di fabbrica. Tre, tra i lavori prodotti nell’ultima decade, ruotano intorno a questi assunti. Si tratta della trilogia Will You Still Love Me Tomorrow? (Mi amerai ancora domani?) di cui lo spettacolo Untitled_I will be there when you die, rappresenta il secondo capitolo. Conosciuto per essere artista capace di oltrepassare le definizioni di genere, Sciarroni approccia con disinvoltura la performance e lo spettacolo, avvalendosi a progetto di danzatori professionisti, artisti circensi, sportivi, performers di varia estrazione e persino amatori. La trilogia Will You Still Love Me Tomorrow? comprende tre successi mondiali: Folk-s (2012) sulla rielaborazione performativa di un ballo della tradizione tirolese, lo Schuhplattler; Untitled (2013) sulla pratica circense del lancio delle clavette e Aurora (2015) sul Goalball, disciplina sportiva rivolta a non vedenti e ipovedenti, spettacolo divenuto anche un commovente film. In tutti e tre i lavori Sciarroni sviluppa i concetti di ‘esasperazione’, disciplina, resistenza. Il punto non è l’imitazione della pratica scelta quanto il suo trasferimento in contesto altro. In Untitled_I will be there when you die, infatti, il toss juggling, il circense lancio delle clavette, viene utilizzato come metafora ed evocazione della fragilità dell’esistenza umana. Quattro giocolieri di impeccabile bravura e precisione si cimentano in diversi tipi di lanci (tricks). Le figure che si possono eseguire sono pressoché infinite, sia per varianti “fisiche” che per variazioni di schema di gioco e di disposizione nello spazio. L’idea dell’autore è “spogliare l’arte circense dagli stereotipi cui viene comunemente associata nell’immaginario collettivo ed esplorarla in quanto linguaggio”. Nulla qui rimanda ai colori, alla spensieratezza del circo, al divertimento: la pratica, la regola, l’impegno, il virtuosismo e la concentrazione diventano una ‘nuova forma di circo’ elegante, esteticamente impeccabile, ai limiti della meditazione. Uno svuotamento di senso riverberato nello spazio rarefatto e algido dentro cui i quattro virtuosi della clava si incontrano e si sfidano. Si tengono d’occhio, si misurano con i propri virtuosismi e il possibile “errore”. Dapprima nel silenzio – l’unico suono proviene dalla ‘presa’ delle clavette - poi avvolti da un’atmosfera ambient-ipnotica, sembrano non potersi sottrarre alla sfida della tenacia. Catturato e liberato da ogni pregiudizio, lo spettatore entra via via in sintonia con loro. Partecipa al funambolico rito di precisione e concentrazione, si abbandona al qui e ora della performance.

 

ALESSANDRO SCIARRONI

Untitled_I will be there when you die

invenzione Alessandro Sciarroni

con Lorenzo Crivellari, Edoardo Demontis, Caio Sorana, Pietro Selva Bonino

musica, suono, training Pablo Esbert Lilienfeld

disegno luci Rocco Giansante cura tecnica Cosimo Maggini

consulenza drammaturgica Antonio Rinaldi, Peggy Olislaegers

osservazione dei processi creativi Matteo Ramponi

cura, promozione, sviluppo Lisa Gilardino

direttore di produzione Marta Morico

organizzazione Chiara Fava organizzazione casting Benedetta Morico

ufficio stampa Beatrice Giongo  

produzione MARCHE TEATRO / corpoceleste_C.C.00# coproduzione Comune di Bassano del Grappa – Centro per la Scena Contemporanea / Biennale de la danse – Maison de la Danse de Lyon / AMAT / Mercat de les Flors – Graner (Barcelona) / Dance Ireland (Dublin)  

realizzato nell’ambito del progetto europeo Modul Dance promosso dall’European Dancehouse Network con il sostegno del Programma Cultura 2007-13 dell’Unione Europea, di Centrale Fies e di Santarcangelo dei Teatri – Festival Internazionale del Teatro in Piazza

Dove si svolge l'evento

Date spettacolo

15

Novembre, 2019

21.00

a partire da

8
euro

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 115 eventi

22

Novembre, 2019

17.30

Foyer grande prosa - La scuola delle mogli

Sala Proclemer Teatro Sociale

22

Novembre, 2019

20.30

La scuola delle mogli

Teatro Sociale Trento

22

Novembre, 2019

21.00

VINICIO CAPOSSELA

Teatro Auditorium Trento

23

Novembre, 2019

16.00

AVANTI... PERMESSO

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

23

Novembre, 2019

18.00

L'arte della fuga

Mart

23

Novembre, 2019

20.30

La scuola delle mogli

Teatro Sociale Trento

23

Novembre, 2019

21.30

GARY BARTZ - MAISHA

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

24

Novembre, 2019

16.00

AVANTI... PERMESSO

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

24

Novembre, 2019

16.00

La scuola delle mogli

Teatro Sociale Trento

24

Novembre, 2019

21.00

MARCO GOLDIN - La grande storia dell'impressionismo

Teatro Auditorium Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità