LOADING...

WINDKRAFT @MusicaMacchina

Ensemble Vocale Continuum WINDKRAFT – KAPELLE FÜR NEUE MUSIK Ensemble Vocale Continuum Windkraft – Kapelle für Neue Musik Direttore Luigi Azzolini   Leóš Janáček (1854-1928): Mládí (1924) per flauto, oboe, clarinetto, fagotto e corno Armando Franceschini (1946): Lignum habet spem - Dal Libro di Giobbe, 14 (2016: Prima esecuzione assoluta – Commissione di Musica Macchina) per coro misto ed ensemble di strumenti a fiato (flauto, oboe, clarinetto, clarinetto basso, fagotto e corno) Pēteris Vasks (1946): Musica per un amico scomparso - Quintetto a fiati n. 2 Marco Uvietta (1963): Eine Art Luftherz per coro 'pneumatico' e macchine a fluido (2016: Prima esecuzione assoluta – Commissione di Musica Macchina) per coro misto e sestetto di fiati (flauto, oboe, clarinetto, clarinetto basso, fagotto, corno) Lorenzo Donati (1972): lung-ta - “preghiera nel/del vento” Cinque tempi per voci e strumenti a fiato (2016: Prima esecuzione assoluta – Commissione di Musica Macchina) Helga Plankensteiner (1968): Re animation (2014) per flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno e clarinetto basso   In collaborazione con Associazione Filarmonica di Rovereto   Spaziando dal Trentino – Alto Adige, rappresentato da alcuni dei compositori più in vista fra quelli nati e/o operanti sul suo territorio, così come dai complessi vocali e strumentali impegnati nelle esecuzioni, all'Europa nord-orientale, e oscillando nel tempo dal Novecento storico alle leve più giovani, con ben tre prime assolute di lavori creati espressamente per Musica Macchina, questo programma confronta la dimensione sonora tutta moderna, anche se con forti radici nella cultura classica, della musica per gruppi di strumenti a fiato, con la storia eterna delle voci e della coralità, in una successione variata e ricca di intrecci. Mládí (Gioventù) ci presenta Leóš Janáček nel suo ultimo periodo creativo. Lignum habet spem è invece opera di un compositore da decenni protagonista della vita musicale trentina, Armando Franceschini. Esponente della ricca fioritura di musicisti baltici venuta ad arricchire la cultura europea negli ultimi anni, il lettone Pēteris Vasks figura qui con il secondo dei suoi quintetti per fiati. Presentando in differenti elaborazioni un testo dello scrittore tedesco Stefan Monhardt, Marco Uvietta espone, pur ricorrendo a stru-menti tradizionali, “tre diverse accezioni del concetto di macchina”. Fonti poetiche diverse per Lorenzo Donati, dal Mantra del Sutra del Cuore a Walt Whitman, da Joseph von Eichendorff al Cantico Espiritual di Juan de la Crux. Infine Helga Plankensteiner confronta con una formazione strumentale classica la sua storia di sassofonista e di jazzista.  

Date spettacolo

16

Dicembre, 2016

Rovereto - Auditorium Melotti

Cerca uno spettacolo

Periodo

Teatri

Tematiche

Rassegne

Sono presenti 57 eventi

18

Febbraio, 2020

20.30

NUOVO BallettO di ToscanA in CENERENTOLA

Teatro Comunale di Bolzano

18

Febbraio, 2020

21.00

LE CREATURE DI ANDREA

Auditorium Fausto Melotti Rovereto

19

Febbraio, 2020

9.15 e 11.15

IN THE WEB

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

20

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

20

Febbraio, 2020

20.45

GERSHWIN SUITE / SCHUBERT FRAMES

Teatro Comunale - Pergine

21

Febbraio, 2020

17.30

Foyer grande prosa - Libri da ardere

Sala Proclemer teatro Sociale

21

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

21

Febbraio, 2020

21.00

LOVE POEMS

Teatro Cles

22

Febbraio, 2020

20.30

Libri da ardere

Teatro Sociale Trento

22

Febbraio, 2020

20.30

VIA PACIS - concert

Teatro Benvenuto Cuminetti Trento

Ultime news

Rimani aggiornato sulle nostre novità